mobili 2022
mobili 2022

BONUS MOBILI 2022: cos'è e chi può usufruirne?



Sei interessato a rinnovare il tuo appartamento e devi acquistare nuovi mobili?
La soluzione per risparmiare è quella di avvalersi del Bonus Mobili 2022.

È una misura già presente dal 2021, che si è protratta anche nel 2022 e, considerando la sua detrazione fiscale davvero vantaggiosa, ti consigliamo di tenerne conto. Vediamo insieme cosa è nello specifico.

Bonus Mobili 2022: che cos’è?
Il Bonus Mobili 2022 è una detrazione fiscale Irpef del 50% a favore dei contribuenti su tutti gli acquisti di mobili nuovi ed elettrodomestici di classe non inferiore alla A+.

Il governo ha istituito questa misura con l’obbiettivo di aiutare coloro che hanno appena acquistato casa, ma soprattutto per rilanciare il settore della mobilia e degli elettrodomestici.

Si tratta di una vera e propria opportunità da non lasciarsi scappare, considerando anche il fatto che la misura è stata rinnovata fino al 2024, ma il suo importo passerà da 10mila euro a 5mila.

Come funziona?
Il Bonus Mobili 2022 è correlato con il Bonus Ristrutturazioni.
Chi deciderà di usufruire di quest’ultimo, potrà di seguito beneficiare del Bonus Mobili per arredare la propria abitazione.

La detrazione fiscale si potrà ottenere calcolando i costi sostenuti nella dichiarazione dei redditi e potrà usufruirne esclusivamente quel contribuente che ha giovato della detrazione per le spese di intervento di recupero del patrimonio edilizio.
In sostanza: se i costi di ristrutturazione sono stati sostenuti da un solo coniuge, mentre l’altro si è dedicato alla mobilia, il Bonus Mobili non potrà essere rilasciato.

Un altro punto fondamentale è quello dell’obbligo di continuità tra ambiente ristrutturato e mobili/elettrodomestici presenti.
Se utilizzo il Bonus Ristrutturazioni per un immobile, il Bonus Mobili devo utilizzarlo per l’immobile ristrutturato.

Qual è la somma rimborsabile?
Qualunque sia stato il costo sostenuto per i lavori di ristrutturazione, il Bonus Mobili 2022 ha una detrazione fiscale del 50% su un massimo di 10mila euro.

Il Bonus Mobili 2022 fa riferimento ad una singola unità immobiliare, quindi se sono presenti più abitazioni su cui effettuare lavori di ristrutturazione, sarà consentito richiedere il Bonus Mobili 2022 in numero uguale alle ristrutturazioni eseguite.

I requisiti per conseguirlo.
Oltre al requisito di aver eseguito interventi di ristrutturazione su un’unità abitativa o su parti in comune di un edificio, purché residenziale, e che i mobili acquistati vengano posizionati all’interno dell’unità immobiliare oggetto della ristrutturazione, esiste anche un altro requisito per poter conseguire il Bonus Mobili 2022.

Se gli interventi di ristrutturazione vengono effettuati su parti in comune di un edificio condominiale, tutti i condomini possono usufruire della detrazione, in base alla loro quota, qualora i beni acquistati siano destinati all’arredo delle aree comuni.

Come può essere richiesto?
Il Bonus Mobili 2022 può essere richiesto in tre diversi modi.

1. Attraverso la dichiarazione dei redditi, con presentazione del 730 o del Modello Unico.
L’importo detraibile (10mila euro totali) va diviso in 10 quote annuali di pari importo.

2. Mediante lo sconto in fattura. Per godere di questo metodo, bisogna far si che il pagamento sia effettuato tramite bonifico bancario o postale oppure con bonifico parlante contenente tutti i dati e le informazioni che riconducano al rivenditore e alla norma di legge che regolamenta l’emissione del bonus.

3. Tramite credito d’imposta cedibile a soggetti autorizzati.
In questa categoria rientrano istituti bancari, fornitori o intermediari finanziari.


  elettrodomestici classe a+
2022-01-12 17:08:46








Altri articoli di cliccasa


articolo
I migliori quartieri dove poter vivere a Torino: ecco quali sono!

Stai cercando casa a Torino, ma non sai in quale quartiere cercare quella più adatta a te?

Capire dove acquistare o prendere in affitto un appartamento a Torino non è per n...


Leggi l'articolo completo >


articolo
BONUS MOBILI 2022: cos'è e chi può usufruirne?

Sei interessato a rinnovare il tuo appartamento e devi acquistare nuovi mobili?
La soluzione per risparmiare è quella di avvalersi del Bonus Mobili 2022...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Bonus Natale 2021: cos’è e come funziona.

Con Bonus Natale o Bonus natalizio 2021 non si intende il rilascio di un vero e proprio voucher come per il bonus terme o il bonus auto, ma della concessione di b...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Come addobbare casa per Natale in modo semplice e veloce?

Manca sempre meno al Natale e anche il giorno dell’immacolata non hai avuto voglia di abbellire la casa per darle un mood natalizio.
...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Che cos'è e come si calcola la rendita catastale di un immobile?

Per determinare il valore di reddito attribuito ad un bene dall’Agenzia delle Entrate bisogna ca...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Vivere a Firenze: ecco i 5 quartieri più belli dove trasferirsi.

Firenze, la città dell’arte rinascimentale, è una delle località più belle dove poter vivere in Italia.
Se si sta valutando di trasferirsi...


Leggi l'articolo completo >



Chiudi

Accetti i cookie di terze parti?

Noi e i nostri partner archiviamo e/o accediamo alle informazioni su un dispositivo (come i cookie) e trattiamo i dati personali (come gli identificatori univoci e altri dati del dispositivo) per annunci e contenuti personalizzati, misurazione di annunci e contenuti, approfondimenti sul pubblico e sviluppo del prodotto. Con il tuo consenso, noi e i nostri partner possiamo utilizzare dati di geolocalizzazione e identificazione precisi attraverso la scansione del dispositivo. Informativa sulla Privacy


Gestisci