montare una lampada
montare una lampada

Montare una lampada? Vediamo insieme come farlo!



Montare una lampada al soffitto o alla parete è un’operazione semplice.
Bisogna prendere però delle precauzioni per evitare di prendere la scossa o perdere l’equilibrio e scivolare (se per compiere quest’operazione utilizzerete una scala).
Se pensate che questo lavoro non faccia per voi, non esitate a contattare un elettricista, che svolgerà la sua mansione in modo rapido evitando eventuali complicazioni.

Come si monta una lampada?
Innanzitutto procuratevi tutte le attrezzature necessarie per montare le vostre lampade. Oltre alla lampada e alla lampadina gli attrezzi necessari per montarla al soffitto sono: il cacciavite o trapano avvitatore, viti ed eventuali tasselli e scala.
Se invece dovete attaccarla alla corrente, vi occorreranno:
- Morsetti elettrici: costituiti da un tubo ricoperto da un cappuccio in plastica isolante, che guida l’elettricità. Per creare la tensione elettrica necessaria per il funzionamento della lampada, grazie ai morsetti, potrete collegare i fili che fuoriescono dal soffitto con quelli corrispondenti alla lampadina;
- Provafase o cercafase: cacciavite utilizzato per misurare la tensione elettrica e per allentare o stringere le viti di chiusura dei morsetti elettrici;
- Pinza spelafili: è utilizzata per rimuovere il cappuccio in plastica isolante. È necessario che lasciate i fili della lampada scoperti per circa cinque millimetri così da poterla collegare al cavo nuovo.

Vediamo insieme le varie fasi di montaggio!

1. Abbassare l’interruttore a leva salvavita.
Come prima cosa, se volete lavorare con l’elettricità, dovete abbassare l’interruttore a leva salvavita. Successivamente verificate con il provafase che i cavi siano effettivamente senza corrente. Per compiere questo controllo, dovrete premere il pulsante sull’impugnatura. Se s’illuminerà di rosso, significherà che nel cavo c’è ancora tensione elettrica.
In questo caso, accertatevi di aver disattivato il salvavita corretto.
Se così fosse, ma il problema persiste, rivolgetevi a un professionista del mestiere.

2. Sigillo dei fili nei morsetti.
Distinguiamo due tipi di cavi:
- Ad anima singola, caratterizzati da un unico filo rigido di grosse dimensioni;
- Multifilari, più sottili e composti da un insieme di più fili inseriti in una guaina isolante.
Quando si monta una lampada vi è la presenza di entrambi. Dal soffitto e dalle pareti, escono cavi ad anima singola, mentre dalle lampade quelli multifilari.
Prima di sigillare i cavi multifilari nei morsetti, chiudeteli in un terminale a bussola, questo è indispensabile per il corretto cablaggio dei quadri elettrici e garantire maggior sicurezza.



3. Attaccare il morsetto.
Il cavo che esce dal soffitto o dalla parete sarà già attaccato a un morsetto se in precedenza vi era già una lampada. Diversamente, dovrebbe esserci un cavo con tre fili isolanti di diversi colori con dei filamenti sguainati. Se così non fosse, adoperatevi della pinza spelafili e rimovete il cappuccio isolante per circa cinque millimetri.
A questo punto allentate le viti di chiusura del morsetto elettrico e inseritevi i cavi.

4. Unire i cavi.
Ora unite i fili del cavo della lampada al morsetto in corrispondenza dei fili del cavo del soffitto. Prestate molta attenzione a collegare ogni tipo di filo al corrispettivo isolante di colore diverso.
- Messa a terra: giallo – verde;
- Neutro: blu;
- Fase: nero.
Ricordatevi sempre di seguire la sequenza “messa a terra – neutro – fase”.

5. Montare la lampada.
Una volta che avrete unito tutti i cavi, procedete con il montaggio della lampada utilizzando viti resistenti e tasselli adeguati.
Dopo esservi assicurati che la lampada funzioni in modo corretto rimontate il coperchio della scatola elettrica. Così da evitare di doverlo smontare nuovamente in caso di malfunzionamento.
A questo punto riattivate il salvavita, premete l’interruttore e…luce fu!




lampada montata
2021-07-21 17:01:02



Altri articoli di cliccasa


articolo
Montare una mensola a scomparsa? Vediamo insieme come fare!

Per personalizzare le pareti e salvaguardare lo spazio della vostra casa, le mensole sono un’ottima soluzione.
Sono complementi d’arredo facilmente inseribili...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Come allontanare le formiche da casa? Ecco i rimedi naturali.

Allontanare le formiche da casa risulta spesso molto difficile. Questi insetti innocui ma fastidiosi, riescono a insediarsi in buchi e fessure molto velocemente.
Per evitare che ...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Che cosa vedere al Lago d’Iseo? I nostri 8 posti del cuore.

Il Lago d’Iseo o Sebino è un lago situato in Lombardia, inserito tra le Prealpi Orobiche tra Bergamo e Brescia. È caratterizzato da una costa lunga 67 km percorribile in auto, moto o bici.
Se...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Tutto ciò che c’è da sapere sulle case in bioedilizia!

Nell’ultimo periodo, la bioedilizia si sta diffondendo sempre più, non solo per grandi palazzi progettati da architetti famosi (come il Bosco Verticale a Milano), ma anche per la creazione di abita...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Ecobonus 2021: come funziona e come richiederlo.

Con la Legge di Bilancio 2021 è stato confermato anche l’ecobonus. È una detrazione fiscale IRPEF o IRES con aliquote comprese tra il 50 e l’85% secondo la tipologia d’interve...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Montare una lampada? Vediamo insieme come farlo!

Montare una lampada al soffitto o alla parete è un’operazione semplice.
Bisogna prendere però delle precauzioni per evitare di prendere la scossa o perdere l’equilibrio e scivolare (se per ...


Leggi l'articolo completo >



facebook-white sharing button Condividi
whatsapp-white sharing button Condividi
telegram-white sharing button Condividi
email-white sharing button E-mail
sharethis-white sharing button Condividi