ristrutturazione casa
ristrutturazione casa

Bonus ristrutturazioni 2021, come funziona?



Per i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria avvenuti in condomini o in edifici singoli, è riconosciuto il bonus ristrutturazioni. È una detrazione fiscale del 50% sulle spese sostenute fino a un massimo di 96.000, valida fino al 31 dicembre 2021.

Chi avrà svolto i lavori di ristrutturazione nel 2020 e 2021, previa comunicazione all’Agenzia delle Entrate, avrà la possibilità di scegliere di convertire in denaro immediatamente il bonus IRPEF. Questo sarà riconosciuto mediante sconto in fattura con cessione del credito.

Quali lavori sono ammessi?
Il bonus ristrutturazione spetta a:
- Lavori di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia compiuti su parti comuni di edifici residenziali;
- Interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia attuati su singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, comprese quelle rurali e pertinenze.

Bonus ristrutturazioni per la sostituzione di porte interne.
Il bonus ristrutturazioni 2021 riguarda anche la sostituzione di porte interne. Questo tipo d’intervento rientra però nelle manutenzioni ordinarie. Per questo motivo il lavoro svolto è automaticamente detraibile in condominio.
Per quanto riguarda la sostituzione delle porte negli edifici singoli, la detrazione del 50% è valida se la spesa rientra in un intervento più articolato di manutenzione straordinaria.

Chi può godere del bonus ristrutturazioni 2021?
La detrazione del 50% può essere richiesta, oltre che dal proprietario, da chi sostiene le spese:
- Proprietari o nudi proprietari;
- Titolari di usufrutto, uso, abitazione o superficie;
- Locatori o comodatari;
- Imprenditori individuali, per immobili non rientranti fra i beni strumentali o merce;
- Soggetti che producono redditi in forma associata alle stesse condizioni previste per gli imprenditori individuali.

Metodo di pagamento.
Il metodo di pagamento delle fatture riguardanti i lavori che rientrano nel bonus ristrutturazioni 2021, è mediante bonifico bancario o postale parlante. Al loro interno dovranno essere indicati:
- La causale del versamento – bonifico relativo a lavori edilizi che danno diritto alla detrazione prevista dall’articolo 16-bis del Dpr 917/1986;
- Il codice fiscale del beneficiario della detrazione;
- La partita iva o codice fiscale del beneficiario del pagamento.

La detrazione fiscale del 50% si può ottenere anche se gli interventi sono stati saldati mediante un finanziamento.

Come richiedere il bonus?
Il bonus ristrutturazioni 2021 deve essere richiesto durante la dichiarazione dei redditi, salvo che si decida di avvalersi dell’opzione cessione del credito e sconto in fattura.

Per richiederlo è necessario conservare i seguenti documenti:
- Le abilitazioni amministrative in relazione alla tipologia di lavori da realizzare (concessione, autorizzazione o comunicazione d'inizio lavori);
- Domanda di accatastamento per gli immobili non ancora censiti;
- Ricevute di pagamento dell’IMU, se dovuta;
- Delibera assembleare di approvazione dell’esecuzione dei lavori e tabella millesimale di ripartizione delle spese per gli interventi riguardanti parti comuni di edifici residenziali;
- Comunicazione preventiva contenente la data d'inizio dei lavori da inviare all’ASL, se obbligatoria secondo le disposizioni in materia di sicurezza dei cantieri;
- Fatture e ricevute fiscali relative alle spese effettivamente sostenute;
- Ricevute dei bonifici di pagamento.

Coloro che eserciteranno l’opzione per la cessione del credito e lo sconto in fattura, dovranno inviare il modulo telematico all’Agenzia delle Entrate entro il 16 marzo dell’anno successivo a quello in cui sono state sostenute le spese.




bonus ristrutturazioni 2021
2021-07-30 11:07:06



Altri articoli di cliccasa


articolo
Comprare casa a Treviso e provincia: quale quartiere scegliere?

Ottieni una panoramica delle zone più famose e dei dintorni di Treviso e scegli consapevolmente un luogo dove vivere felicemente.
Meglio il comfort cittadino o ...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Come prendersi cura del giardino in inverno.

"Ogni stagione ha il suo fascino": per tutti gli amanti delle piante verdi, questa non è solo una parola d'ordine, ma un dato di fatto. Non ci sono dubbi, infatti, sui sottili miraco...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Case in vendita a 1 euro.

Diventare proprietario di una casa costa solo 1 euro.
Nonostante questo possa sembra impossibile, grazie a un'iniziativa speciale che sta prend...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Incentivi affitti 2021, c'è ancora tempo: il periodo di validità è prorogato al 6 ottobre.

C'è ancora tempo per inviare all'Agenzia delle Entrate la domanda per il bonus affitto 2021, cioè per fornire donazioni a fondo perduto ai proprietari che hanno diminuito l'importo ...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Come avere l'acqua frizzante in casa.

I sistemi di depurazione di ultima generazione non solo permettono di depurare l’acqua ma anche di renderla frizzante.
Quando possibile, bere l'acqua del rubi...


Leggi l'articolo completo >


articolo
Come comprare casa senza soldi.

Sono tanti i giovani che vorrebbero acquistare la loro prima casa ma, con il mondo lavorativo attuale non sempre è facile.
Tuttavia però, non demordete! Esistono ottime soluzio...


Leggi l'articolo completo >



facebook-white sharing button Condividi
whatsapp-white sharing button Condividi
telegram-white sharing button Condividi
email-white sharing button E-mail
sharethis-white sharing button Condividi